mercoledì 20 novembre 2013

Torta di uva

Buonasera a tutte!
Come state?
Prima di iniziare con le lamentele che ultimamente sembrano l'unica cosa che so fare, voglio ringraziarvi tutte per i bellissimi commenti che mi avete lasciato nel post in cui ho annunciato la nascita della mia principessa! Siete carinissime! Grazie, grazie, grazie!!!
 
Vi scrivo con il braccio la cucciola che ha da poco finito la pappa e che da qualche giorno soffre delle tanto temute-odiose coliche...col primo erano state un incubo, con lei per ora un po' meno, però sono sempre puntuali tutti i giorni...mannaggia! A volte mi faccio prendere dallo sconforto, altre son più fiduciosa...beh anch'io che credevo-mi sentivo una roccia, ieri sono crollata fisicamente con un bel febbrone a 38°, dovuto a stanchezza-cambiamenti vari. Per fortuna è durata solo un giorno...e meno male che prendo le vitamine!!!
 
Comunque sia mie care, nonostante anche a causa del mal tempo sono un po' bloccata a casa, nonostante a volte abbia degli scatti d'ira...sono felice della famiglia che ho costruito, amo i miei figli, me li abbraccio e bacio più che posso, amo mio marito...non potrei proprio chiedere di più!
 
Vi lascio una ricetta provata gli ultimi giorni di gravidanza.

TORTA DI UVA
[Ricetta di ilfantasticomondo di Alessandra Castillo - Blog di Giallo Zafferano - con alcune modifiche]

Ingredienti:
- 2 uova
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di burro a temperatura ambiente
- 200 gr di farina00
- 70  gr di fecola di patate
- 1 bustina di lievito per dolci
- 100 gr di uva
- 3 cucchiai di Gran Marnier
- 1 bicchierino di acqua
- la buccia grattugiata di mezzo limone

Lavare e tagliare gli acini di uva a pezzetti, eliminando i semini, metterli a macerare per mezz'ora in una bacinella con il liquore e l'acqua.

Nella planetaria sbattere le uova con lo zucchero, unire le farine, il lievito, il burro e la buccia del limone. Mescolare ed aggiungere l'uva scolata e due cucchiai della macerazione. Versare il tutto in una tortiera imburrata (nel mio caso di silicone) ed infornare a 160 per 40 minuti (o 180 per 30 minuti). Fare la prova stecchino.

Et voilà il risultato:



Buon appetito!
Bacini.

13 commenti:

  1. porta pazienza, saranno gli ormoni che giocano tra di loro....
    mai provata una torta con l'uva, dev'essere buona!
    un abbraccio a te e alla cucciola.
    Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si Stefy, tanta pazienza!!! un abbraccio

      Elimina
  2. Porta pazienza. Immagino quanta stanchezza tu abbia addosso, ma guarda negli occhi i tuoi bimbi e quella passerà all'istante :)
    Una bella torta. Un bacio grande :)

    RispondiElimina
  3. Datti il tempo di riprenderti , un parto non è una passeggiata :) e cerca, nei limiti del possibile di delegare, vedrai che questo periodo di "assestamento" passerà in fretta, coraggio!
    Sai che questa torta mi sembra versatile?, Ora che l'uva non è più di stagione magari potrei provarla con pere!
    Un abbraccio cara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene Sandra, è un periodo di assestamento! Si puoi farla con la frutta che preferisci! Un abbraccio

      Elimina
  4. sofficissima...che delizia!
    bacione

    RispondiElimina
  5. baciali e coccolali più che puoi adesso che sono piccoli ....crescono talmente in fretta !!!! buona la torta ne mangerei volentieri un pezzetto...un bacione grande a tutto il gruppo...

    RispondiElimina
  6. Ciao Manu,
    se passi da me, ti ho dato un riconoscimento:
    http://cremaepanna.blogspot.it/2013/12/auguriamoci-buon-natale.html
    spero che ti faccia piacere.
    Stefania

    RispondiElimina
  7. ma tanti tanti auguri!!! sei troppo brava a conciliare il blog con una neonata, non so se ci riuscirei!
    buona settimana e grazie di essere passata
    a presto

    RispondiElimina
  8. Ciao Manu, che piacere sentirti così carica e felice. Mi sono letta i tuoi post e mi sono commossa, ti auguro tutta la felicità e la serenità che meriti con i tuoi figli e tuo marito, siete una bellissima famiglia, che questo Gesù Bambino che arriva vi benedica e vi spiani la via! Vi voglio un sacco bene. A presto, magari al telefono

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento positivo/negativo alla mia ricettina! Sarà un piacere leggerti e risponderti...e se ancora non ti conosco farò visita nella tua cucina! Un abbraccio, Manu