mercoledì 20 febbraio 2013

Pasta e ceci

Ciaooooooooooooooo!
Come va? Tutto bene? Com'è il tempo dalle vostre parti?
In queste settimane, come noterete, non riesco più ad avere un ritmo costante per aggiornare il blog, il mio diarietto, il mio spazio...non so, sono giornate pienotte e frenetiche in ufficio e una volta a casa le ore volano che è un piacere.  Ieri sera ho sbottato chiedendomi perché le giornate sono solo di 24 ore!!! Capita anche a voi di avere così tante cose da fare che non riuscite a farle perché nel mentre ne spuntano di nuove, perchè comunque c'è un bimbo in casa e buona parte del pomeriggio lo passiamo ai giardini, perché ci sono sempre le pulizie in casa da fare o da riordinare i giochi, i vestiti, da sistemare il bucato steso e piegato (confesso che da mesi sto adottando la tecnica dello stendere tiratissimo, appendendo gli indumenti per le estremità, e piegare il bucato subito appena ritirato, così da non stirare...tranne le camice del marito ovviamente!), da preparare la cena e pensare già ad imbastire il pranzo per il giorno dopo (per fortuna a pranzo siamo solo in due, anzi uno e mezzo!!!). 
Ma che lagnosa che sono, ultimamente scrivo solo per lamentarmi, ve ne rendete conto?!? Dite che è perché sto invecchiando? O perché sono un po' satura?!? Mi sa un po' entrambe le cose.

Vi racconto un episodio molto carino: domenica scorsa ci siamo organizzati con una coppia di amici che hanno una bimba dell'età del nostro (è più grande di soli 5 giorni!), ci siamo visti sotto casa nostra alle 13 alla volta dei Piani di Praglia (per chi non è del luogo, è una zona di prati - boschetti - colline al confine tra la Liguria ed il Piemonte, tra le province di GE e AL...la zona d'origine del mio maritino) dove c'era parecchia neve e così...via tra discese con il bob, pupazzi di neve, gare di lanci di palle di neve! I bimbi erano felicissimi e noi grandi pure! Verso metà pomeriggio sono arrivati "rinforzi": tre cognati ed i suoceri che non avevano ancora visto il "loro" ometto con la tenuta da sci. Poi molto gentilmente suocerina e suocerino ci hanno ospitato tutti a casa loro per un te caldo ed una cioccolata (secondo voi io cos'ho bevuto?!? Chi mi conosce bene indovinerà subito!!!). Davvero una bella giornata, non vi dico com'erano fusi i bimbi alla sera...il nostro si è addormentato in auto con la bocca aperta!!!

Avendo l'agenda fitta di impegni da fare entro sera, vi lascio una ricetta ottima, semplice e veloce, da provare in questi giorni ancora invernali, che piacerà a grandi e piccini.

PASTA E CECI
[Ricetta presa dalla rivista "La prova del cuoco" con alcune modifiche personali]

Ingredienti:
- 1 scatola di ceci precotti da gr. 250
- 1 spicchio di aglio
- 1 filetto di acciuga sott'olio
- 1 rametto di rosmarino
- olio
- 1 patata
- 1 cucchiaio di passata di pomodoro
- 4 manciate di ditaloni rigati
- acqua calda q.b.
- sale
- pepe

Lavare e tagliare la patata a pezzi medi. Nella pentola a pressione fate scaldare un filo di olio con l'aglio ed il filetto di acciuga. Unire il rosmarino, i ceci scolati del loro liquido, e la patata. Coprire con acqua calda, aggiungere il pomodoro e chiudere la pentola. Calcolare 14 minuti dal sibilo. 
Sfiatare la pentola, togliere il rametto di rosmarino e passare qualche mestolo di minestra con il frullino ad immersione o il passaverdura. Unire questo composto alla minestra che bisognerà salare e spolverizzare con poco pepe.
Nel frattempo, in una pentola a parte, cuocere la pasta in acqua salata. Dopo 7-8 minuti, trasferire la pasta nella pentola con la minestra e cuocere il tutto ancora un paio di minuti.
Servire spolverizzata con formaggio grattugiato.

Et voilà il risultato:


Buon appetito!
Bacini

10 commenti:

  1. Ciao tesoro!! Tranquilla, non ti preoccupare..a me piaci cosi, un po fusa ma sempre allegra e gioiosa quando parli della tua bella famigliola! Sono contenta della bella giornata che avete passato, riescono davvero a rigenerare.. E la pasta e ceci è buonissima, anche noi la mangiamo spesso e volentieri!! Bacii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valeeeeeeeeeee un bacione anche a te tesorina...scusa, presto ti scrivo ok? Tvb

      Elimina
  2. Mi piace il tuo racconto di una giornata passata in compagnia,mi ha messo tanta allegria!
    Come mi piace questa pasta e ceci.veloce e gustosa.Spero di leggerti più spesso nonostante gli impegni!
    A presto
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci proverò ad esser più presente! Un abbraccio ps: i tuoi racconti sono favolosi, io sono solo una dilettante!!!

      Elimina
  3. Come ti capisco anche le mie giornata sono strapiene di impegni e di imprevisti....passare un po' di tempo in compagnia è la cosa più rilassante che ci sia....ci credo che i bimbi erano cotti!!! Buona serata e complimenti per questa pasta che io adoro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Un bacione e buona giornata

      Elimina
  4. Non so cosa tu abbia bevuto, io al tuo posto una bella birra non me la toglieva nessuno, invece a mio figlio gli avrei dato un piatto della tua pasta e ceci che lui adora, ma io la faccio molto più semplice...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono rimasta molto più sul soft, ho bevuto la cioccolata calda...gentilmente fatta dal mio cognatino più piccolo! Come la prepari tu? Un abbraccio

      Elimina
  5. Ciao! Questo è un piatto che adoro... Sarà perchè amo infinitamente i ceci... Io li cucino in modo un pò diverso, ma anche la tua variante mi ispira. Devo provarla!
    Giudy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora che ho imparato ad usare la pentola a pressione, non la lascio più!!! Un bacione

      Elimina

Se vuoi lascia un commento positivo/negativo alla mia ricettina! Sarà un piacere leggerti e risponderti...e se ancora non ti conosco farò visita nella tua cucina! Un abbraccio, Manu