Vellutata di zucca e patate

Buona serata blogghine!
Ed eccoci all'ultimo martedì di Novembre...ma come vola il tempo, manca poco meno di un mese a Natale ed io ho già in mente i regali per grandi e piccini, il tutto rigorosamente "fatto da me" come l'anno scorso. Di più non posso dirvi perchè ci sono alcune amiche che mi sostengono (solo 2 per essere precisa) e non è giusto sappiano il regalo in anticipo, giusto?!?
Ragazze questo mese è ricco di impegni costosi, domani ad esempio ho il dentista, giovedì un'altra visita, dovrei andare dalla parrucchiera perchè ho la ricrescita delle meches che proprio non mi piace, il condominio, l'IMU fra pochi giorni...sto pensando a come si può fare, più che cercare di risparmiare (ad esempio facendo la spesa in più supermercati in base a dove ci sono le offerte e controllando il rapporto qualità-prezzo...non so voi, ma io ho un foglio con i prodotti che compro sempre e in quale supermercato è più conveniente comprare) non so proprio cosa fare. Ho tanti hobby, ma ad esempio nessuno mai mi ha commissionato un dolce, una torta (se escludiamo quelle per i parenti stretti)...va beh ragazze siam tutti nella stessa barca, lo so...

Dopo questo lamento, ecco che voglio "tirarvi su" con questa delicata, ma molto saporita, vellutata che, grazie al suo splendido colore arancione (il mio preferito), vi accompagnerà a tavola in queste grige giornate piovose.

VELLUTATA DI ZUCCA E PATATE

Ingredienti:
- 300 gr di zucca pulita
- 3 patate medie
- mezzo bicchiere di latte
- 2 cucchiai di panna
- 2 bicchieri di acqua
- sale
- erba cipollina
- 1 scalogno
- olio
- formaggio grattugiato
- 2 fette di pane casereccio

Tagliare la zucca e le patate a pezzetti e lo scalogno molto finemente, mettere il tutto nella pentola a pressione con l'acqua e l'erba cipollina. Dal sibilo cuocere per 7 minuti.
Una volta sfiatata, aprire la pentola, unirvi il latte e la panna, salare e lasciare intiepidire. Passare quindi la vellutata con il frullino a immersione o il passaverdura con fori piccoli.
Nel mentre preparare i crostini tagliando il pane a pezzetti  e passarlo in padella con un filo di olio e una spolverata di formaggio grattugiato. Spegnere appena il pane risulterà croccante.
Comporre il piatto con due mestoli di vellutata, una manciata di crostini, una spolverata di formaggio grattugiato e un filo di olio.

Et voilà il risultato:




Buon appetito!
Bacini

Commenti

  1. Peccato che a casa mia la zucca non piace, ma io assaggerei volentieri la tua vellutata! E poi, fa veramente allegria con questo bel colore!
    Manu, ti ho già scritto nel post del cous cous per dirti che non vedo la tua ricetta nella lista del molino chiavazza...
    Un abbraccio e buona serata.
    Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefy, ma come farei senza di te?!? Ti adotto come segretaria, posso?!? Grazie mille, sono storditissima (stanca e sempre di fretta) e non mi ero accorta di non aver messo il link alla mia ricetta...ho rimediato! Grazie ancora!!! Un bacione e buona serata anche a te

      Elimina
    2. Guarda, faccio già da segretaria a mio marito, sono più che allenata... e poi, per un'amica questo e altro...
      Un bacio con abbraccio.

      Elimina
    3. Grazie :) pensa che anch'io sono la "segretaria" di casa, ma nelle mie cose personali spesso mi trascuro...grazie gioia, sei un tesoro!!! Un bacione

      Elimina
  2. Estupenda receta me gusta,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  3. buona Manu....adorole vellutate e fino ad ora non è ho mai trovata una che non mi piaccia!
    bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! Adoro anch'io le vellutate, poi con queste giornate mi tirano su di morale, belle calde...Un bacione

      Elimina
  4. Con il freddo e la pioggia di oggi, direi che questo piatto è l'ideale!

    RispondiElimina
  5. Tiriamoci su cara mia perchè se ci mettiamo a pensare a tutti questi "malanni" chi si salva più! Diciamo che non ti puoi di certo annoiare neh!
    La vellutata è perfetta per queste giornate freddissime, se solo avessi l'appoggio dei miei assaggiatori personali le sperimenterei anche io!!
    Ti abbraccio stella, passa una buona serata e mille baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacio gigante anche a te gioietta e...buona giornata!!!

      Elimina

Posta un commento

Se vuoi lascia un commento positivo/negativo alla mia ricettina! Sarà un piacere leggerti e risponderti...e se ancora non ti conosco farò visita nella tua cucina! Un abbraccio, Manu

Post popolari in questo blog

Bicchieri pesche e crema pasticcera

L'amicizia..se fosse una ricetta sarebbe...Muffin allo yogurt

Risotto radicchio, speck e scamorza