venerdì 30 novembre 2012

Crostata con le pesche

Ciao carissime!
Eccomi di nuovo qui da voi...di nuovo?!? Direte voi...eh si perché vorrei partecipare ad un altro contest e solo ora mi sono accorta che scade oggi...va beh io ci provo, intanto è un pochino che ho lì questa ricetta, mi sembra così banale che non sapevo neanch'io se pubblicarla o no...e alla fine ho detto si! Perché infondo sono le cose semplici che ci fanno sorridere ogni giorno, che ci fanno crescere...quindi una semplice crostata potrà far piacere a qualcuna di voi, così com'era stata applaudita dal mio cucciolo e dal maritino!
Oggi non vi racconto nient'altro, oggi non mi lamenterò, non vi stresserò con i miei racconti di vita quotidiana...vi lascio direttamente alla ricetta!

CROSTATA CON LE PESCHE

Ingredienti:
- 150 gr. di farina 00
- 90 gr. di zucchero
- 90 gr. di burro a temperatura ambiente
- 1 uovo
- 5 gr. di lievito per dolci
- la scorza di mezzo limone
- 1 bustina di vanillina
- marmellata di pesche
- 1 pesca tagliata a cubetti

Nella planetaria versare tutti gli ingredienti, tranne la marmellata e la pesca. Mescolare e formare una palla che avvolgerete nella pellicola trasparente e lascerete riposare 30 minuti nel frigorifero.
Trascorso questo tempo, stendere una parte di pasta e coprire una tortiera (nel mio caso in silicone), bucherellare e cospargere di marmellata e pezzetti di pesca. Con la pasta tenuta da parte formare delle striscioline e formare una raggiera (io ho creato anche dei fiorellini e delle foglie con gli stampini ad espulsione).
Infornare a 180° per 20 - 25 minuti (fare la prova stecchino).

Et voilà il risultato:





Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di isaporidelcuore.blogspot.it


Buon appetito!
Bacini

giovedì 29 novembre 2012

Polenta con sugo di funghi

Ciao blogghine!
Tutto bene?
Io sono reduce da due giornate di visite mediche, tutte con esito positivo per fortuna. Però un po' di ansietta l'avevo, un po' perché quando si va dal dottore per un controllo si rischia che, pur stando bene, si esca di lì con qualcosa da curare (come nel mio caso un piccolo principio di caria...) e poi son abitudinaria, quindi al pomeriggio, dopo il pranzo con il mio bimbo, il riordino della cucina e un po' di relax con lui o esco o mi dedico alla casa...quindi ogni fuori programma mi scombina un po' tutto. Anche a voi capita? Siete così abitudinari come me? Dite che è grave se sono così a 31 anni?!?

Ditemi, da voi dopo queste brutte ed insistenti piogge (quanti danni anche questa volta...), è arrivato il freddo? Qui oggi fa più freddino, c'è un vento esagerato...e per scaldarci e coccolarci, ecco un tipico piatto ottimo in questa stagione, bello caldo e fumante e sostanzioso.

POLENTA CON SUGO DI FUNGHI

Ingredienti:
- 300 gr di macinata magra
- 100 gr. di salsiccia a pezzetti
- 1 carota
- 1 gambo di sedano
- 3 pezzetti di funghi secchi
- 1 bicchiere di vino bianco
- 1 barattolo di salsa di pomodoro
- sale
- pepe
- 1 scalogno
- parmigiano grattugiato
- 300 gr. di polenta taragna
- 1 noce di burro

Ammollare i funghi in poca acqua tiepida.
Preparare il ragù mettendo un filo di olio nella pentola a pressione, unirvi lo scalogno, la carota ed il sedano tritati e far soffriggere, unire la carne e rosolare. Sfumare con il vino bianco, aggiungere quindi la salsa di pomodoro ed i funghi strizzati, salare, pepare e chiudere a pressione calcolando 25 minuti dal sibilo. Una volta cotto il ragù, controllare e regolare di sale.

Tenere il sugo da parte al caldo e preparare la polenta cuocendola in un litro di acqua portata ad ebollizione con il burro. Chiudere a pressione e calcolare 20 minuti dal sibilo.

Comporre il piatto con la polenta, il ragù e un'importante spolverata di formaggio grattugiato.

Et voilà il risultato:




Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di paola-pronto.blogspot.it


Buon appetito!
Bacini

martedì 27 novembre 2012

Vellutata di zucca e patate

Buona serata blogghine!
Ed eccoci all'ultimo martedì di Novembre...ma come vola il tempo, manca poco meno di un mese a Natale ed io ho già in mente i regali per grandi e piccini, il tutto rigorosamente "fatto da me" come l'anno scorso. Di più non posso dirvi perchè ci sono alcune amiche che mi sostengono (solo 2 per essere precisa) e non è giusto sappiano il regalo in anticipo, giusto?!?
Ragazze questo mese è ricco di impegni costosi, domani ad esempio ho il dentista, giovedì un'altra visita, dovrei andare dalla parrucchiera perchè ho la ricrescita delle meches che proprio non mi piace, il condominio, l'IMU fra pochi giorni...sto pensando a come si può fare, più che cercare di risparmiare (ad esempio facendo la spesa in più supermercati in base a dove ci sono le offerte e controllando il rapporto qualità-prezzo...non so voi, ma io ho un foglio con i prodotti che compro sempre e in quale supermercato è più conveniente comprare) non so proprio cosa fare. Ho tanti hobby, ma ad esempio nessuno mai mi ha commissionato un dolce, una torta (se escludiamo quelle per i parenti stretti)...va beh ragazze siam tutti nella stessa barca, lo so...

Dopo questo lamento, ecco che voglio "tirarvi su" con questa delicata, ma molto saporita, vellutata che, grazie al suo splendido colore arancione (il mio preferito), vi accompagnerà a tavola in queste grige giornate piovose.

VELLUTATA DI ZUCCA E PATATE

Ingredienti:
- 300 gr di zucca pulita
- 3 patate medie
- mezzo bicchiere di latte
- 2 cucchiai di panna
- 2 bicchieri di acqua
- sale
- erba cipollina
- 1 scalogno
- olio
- formaggio grattugiato
- 2 fette di pane casereccio

Tagliare la zucca e le patate a pezzetti e lo scalogno molto finemente, mettere il tutto nella pentola a pressione con l'acqua e l'erba cipollina. Dal sibilo cuocere per 7 minuti.
Una volta sfiatata, aprire la pentola, unirvi il latte e la panna, salare e lasciare intiepidire. Passare quindi la vellutata con il frullino a immersione o il passaverdura con fori piccoli.
Nel mentre preparare i crostini tagliando il pane a pezzetti  e passarlo in padella con un filo di olio e una spolverata di formaggio grattugiato. Spegnere appena il pane risulterà croccante.
Comporre il piatto con due mestoli di vellutata, una manciata di crostini, una spolverata di formaggio grattugiato e un filo di olio.

Et voilà il risultato:




Buon appetito!
Bacini

sabato 24 novembre 2012

Ravioli di pesce con salmone e zucchini

Buon fine settimana blogghine!
Lo state passando bene? Io si, alla grande per ora! Oggi, dopo mesi, anzi più di un anno, mi sono presa quasi tutta la giornata per me!!! Eh si, care amiche, ecco come ho trascorso la giornata: alle 8.15 sono andata a prendere mia cognata (una delle mie tre cognatine!) alla stazione centrale, poi da lì via verso Novi Ligure (AL), alla palestra Gymnica. Qualche mese fa, su Groupon avevo comprato un coupon per un percorso SPA per due persone...bene, una volta arrivate a Novi e aver girato un po' per cercare posteggio e la palestra, ecco che ci ritroviamo immerse nello splendore di una bella palestra (ma noi eravamo lì per rilassarci e non per faticare...anche se purtroppo sono 4 anni che non ci metto piede), spogliatoi puliti, belli e in un attimo, eccoci in costume in un meraviglioso scenario della SPA: a nostra disposizione sauna, bagno turco, docce emozionali, piscina e idromassaggio...per un tempo illimitato!!! Una cosa goduriosa, libidinosa, favolosa, rilassante al massimo...devo aggiungere altro?!? No, vero, ho reso l'idea eh?!? Ragazze, ne avevo bisognissimo, avevo bisogno di lasciarmi andare, di non pensare a nulla per più di due ore (anche se dopo un'ora che ero lì ho chiamato il maritino per informarlo che sarei arrivata nel pomeriggio e non per pranzo...si stava troppo bene lì!!!). Una volta uscite di lì, tutte rilassate, ci siamo comprate da mangiare e abbiamo pranzato su una panchina (siamo molto spartane io e la mia cognatina, perchè perdere tempo e spendere tanti soldi in un ristorante?!?) per poter fare un bel lungo giro alla fiera di Santa Caterina di Novi Ligure...una fiera immensa! Cos'ho comprato?!? Una formina a forma di orso per fare i biscotti!!!
Alle 16.30 sono arrivata a casa, non mi ha neanche pesato far l'autostrada da Serravalle a Ge Est (odio quel pezzo di strada, fa schifo la "Camionale"), sono entrata in casa tutta contenta e mi sono subito messa a sistemare e poi cucinare (pane, torta di carciofi, plum cake per domani mattina, scaloppine al vino bianco con contorno di broccoli gratinati al forno)...Sono stanca ma contentissima, mi ci voleva proprio. Grazie a mio marito perchè si è occupato tutto il giorno del nostro bimbo e ha lasciato che mi prendessi del tempo per me fuori casa, grazie amore perchè quando sono tornata mi hai accorta con un sorriso super dicendomi che era contento per me!

Ora vorrei ringraziare Amelie per avermi anche lei donato il premio. Grazie di cuore carissima blogghina per aver pensato a me!!!


Vi lascio con questa ricetta molto sfiziosa  e semplice, un primo piatto di gusto, che vi farà fare un figurone con pochi ingredienti e anche all'ultimo momento.

RAVIOLI DI PESCE CON SALMONE E ZUCCHINI

Ingredienti per 3 persone:
- 400 gr di ravioli di pesce (nel mio caso erano con sfoglia bianca da un lato e sfoglia nera dall'altro)
- 2 zucchini
- 100 gr. di salmone
- 2 cucchiai di panna
- olio
- scalogno
- sale
- 1/2 bicchiere di vino bianco
- prezzemolo

In un tegame far rosolare lo scalogno in poco olio, unire quindi gli zucchini tagliati a pezzetti piccoli, il salmone tagliato a listarelle e sfumare con il vino bianco e lasciar cuocere per circa 10 minuti.
Nel mentre far cuocere i ravioli in abbondante acqua bollente salata.
Aggiungere la panna al condimento e lasciar rapprendere (verificare la cottura degli zucchini...eventualmente fosse troppo asciutto il condimento, unirvi poca acqua di cottura dei ravioli), aggiustare di sale e spolverare con il prezzemolo.
Colare i ravioli ed unirli al sugo, mantecare e servire.

Et voilà il risultato:



Buon appetito!
Bacini

mercoledì 21 novembre 2012

Cupcakes al cioccolato

Ciao blogghine!
Come ve la state passando? Qui oggi è stata una giornata ricca di impegni: stamani ero in festa e, dopo la partenza del cucciolo per stare un paio di giorni dai nonni, la mia giornata è iniziata con pulizie in casa, visita alla nonna all'istituto, pranzo veloce con il maritino e poi in ufficio al corso sulla sicurezza. E ora sono qui con il mio maritino a guardare un film in tv e intanto aggiorno il mio blogghino, mentre dopo cena ho "parlato" al telefono con il nostro cucciolo che mi ha elencato la frutta che ha mangiato dai nonni!!! Certo, quando sento che appena ha capito che c'era la mamma al telefono, è andato dalla porta d'ingresso chiamandomi, mi sono sentita una mamma cattiva, una mamma che "abbandona" il suo bimbo, ma per esigenze bisogna far come si può e poi mi sembra anche bello che stia un po' con i nonni...giusto?!?

Giusto per sentirmi meno in colpa. ho deciso di postare la ricetta di questi cupcackes deliziosiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii...dite addio alla dieta per una sera!!!

CUPCAKES AL CIOCCOLATO
  • Cupcake (ricetta per 12):
    • 120 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 120 gr. di farina 00
    • 120 gr. di zucchero
    • 2 uova
    • 1 bustina di lievito in polvere
    • 1 bustina di vanillina
    • la scorza di un limone
    • 1 pizzico di sale  
  • Ganache al cioccolato:
    • 120 gr. di cioccolato fondente
    • 150 gr. di burro a temperatura ambiente

Cupcake: Nella planetaria lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungere le uova, la vanillina, la scorza del limone ed il sale. Mescolare. Infine unire il lievito unito alla farina setacciata. Mescolare. Negli stampi da muffin (nel mio caso stampi in silicone) inserire i pirottini di carta, riempire per metà con il composto ed infornare a 170° per 15 minuti (fare la prova stecchino).

Ganache al cioccolato: Sciogliere a bagno maria il cioccolato, nel mentre lavorare il burro con le fruste, aumentando la velocità in modo da ottenere una crema spumosa. Aggiungere pian piano il cioccolato e continuare a sbattere con le fruste finchè non si sia ottenuto una crema ben amalgamata. 

Con l'aiuto di una siringa o di una sacc a posh, decorare i cupcakes con la ganache al cioccolato...il risultato è divinoooooooooo!!! Modesta eh?!? Provare per credere...l'ho portato per una "merenda" dai miei cognati, dove vi erano anche altre persone e tutti sono rimasti contentissimi di questo dolce...

Et voilà il risultato:



Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di la cuoca dentro



Buon appetito!
Bacini8

lunedì 19 novembre 2012

Cous cous con scampi e verdure

Ciao blogghine!
Buon inizio settimana a tutte! 
Passato bene il fine settimana? Il mio alla grande, intanto mi sono riposata svegliandomi tardino entrambe le mattine (mi sono alzata alle 9! Per molte sarà ancora l'alba, ma per chi si alza 5 giorni su 7 alle 5.50 - 6.00 vi assicuro che è tardissimo!), sono stata tanto con i miei uomini, abbiamo visto il nipotino e ieri abbiamo passato un bel pomeriggio a Borzonasca (un piccolo comune sopra Chiavari-Lavagna [GE]) dove c'era la sagra della castagna-mercatino-stand delle frittelle (dove il mio cucciolo si è piazzato con bava alla bocca come se fossero secoli che non mangiava!) e musica dal vivo. 
Oggi invece ricomincia una lunga settimana intensa di impegni, ma rimbocchiamoci e le maniche e viaaaaaaaaaaa!!!

Oggi vi propongo un piatto semplice, ma "elegante"...con pochi ingredienti farete una figurona con i vostri ospiti! Con pochi ingredienti, otterrete un piatto delizioso, molto delicato che piacerà anche ai più piccoli.

COUS COUS CON SCAMPI E VERDURE

Ingredienti (dose per 2 persone):
- 170 gr di cous cous precotto
- 1 zucchina
- 1 carota
- 1 spicchio di aglio
- 1 scalogno
- 6 scampi
- 1 bustina di zafferano
- sale
- olio
- 220 ml di acqua

Far bollire 220 ml di acqua e tuffarci il cous cous, lasciare riposare coperto per 10 minuti, poi unire un cucchiaio di olio, il sale e sgranare bene con una forchetta.
In una padella scaldare un filo di olio, farvi rosolare l'aglio, unire lo zafferano e far tostare qualche secondo. Togliere l'aglio, unire gli scampi (io li ho messi surgelati direttamente in padella, senza scongelarli), cuocere per 5 minuti. Nel mentre, affettare sottilmente le verdure (carota, scalogno e zucchina), unirle agli scampi e cuocere per 15 minuti, insaporendo con poco sale.
Comporre il piatto (se volete con l'aiuto di un coppa-pasta) con il cous cous, sopra le verdure e abbellire con gli scampi.
Potete anche mettere solo 2 scampi per ornamento e una manciata di gamberetti insieme alle verdure.

Et voilà il risultato:



Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di cultura del frumento


Ps: grazie a Stefy che me l'ha suggerito!!!

Buon appetito!
Bacini

venerdì 16 novembre 2012

Polpette di tonno

Ciao a tutte mie care!
Devo ammettere che sono un paio di settimane che vi trascuro, riesco a postare le ricette ma non ho il tempo di passare a salutarvi, il tutto perchè avevo tanto da fare in ufficio e il pomeriggio ero un po' stanchina per fare dell'extra ai lavori di casa-bimbo. Ieri però è terminata la scadenza di metà mese in ufficio (la liquidazione dell'IVA!) e così , come ogni mese, per qualche giorno mi sento un pochino più libera!
Penserete sia matta, ma ieri pomeriggio ho iniziato le pulizie di "autunno", tende, vetri, persiane...dopo la pioggia delle scorse settimane (per fortuna qui da noi nessun danno...anche se è tristissimo quello che ho visto al telegiornale nelle zone limitrofe e non) era ormai impossibile vedere fuori dalla finestra e così mi sono armata di pazienza e buona volontà e...ed ecco che i vetri iniziano a risplendere anche se è un lavoro che odio fare.

Va beh ma ora basta parlare di pulizie, di lavori di casa ... ora passo da tutte voi e nel mentre vi lascio una ricettina per poter fnalmente partecipare al contest della mia amica virtuale, Laura...

POLPETTE DI TONNO
[Ricetta di Benedetta Parodi]

Ingredienti per 10 polpette:
- 1 scatoletta di tonno da gr. 104 sgocciolato
- mollica di pane
- latte q.b.
- 1 uovo
- pan grattato
- sale
- prezzemolo
- olio di semi se le friggete / olio di oliva se le cuocete in forno

Ammollare la mollica di pane nel latte (per la serie "in cucina non si butta via niente", quando uso il pancarrè per i crostini, tolgo il bordo e lo tengo da parte per usarlo in questi casi! Basta tenerlo in un sacchetto nel frigorifero!), unire l'uovo, il tonno sgocciolato, il sale ed il prezzemolo. Rimescolare e formare delle palline.
Passarle nel pangrattato e friggerle in olio di semi, oppure metterle in una pirofila unta, cospargerle di un filo di olio e cuocerle in forno a 180° per 20 minuti (controllarle spesso!).

Ottime come antipasto, come secondo accompagnato da insalata mista, oppure verdure passate in padella con un filo di olio e sale.

Et voilà il risultato:



Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di squisitocooking



Buon appetito!
Bacini

giovedì 15 novembre 2012

S-baci di dama per festeggiare un altro PREMIO

Ciao blogghine!
Eccoci giunti a giovedì, qui sta volando a dismisura tra il lavoro e la casa sono giornate pienissime.
Ecco che però la settimana ha preso una piega diversa, una bella notizia ha bussato alla porta, va beh una bel commento ad un mio post mi ha messo subito gioia e così, incuriosita, sono andata a leggere il post di Stefania del blog cremaepanna e sapete cos'ho scoperto?!? Che la mia "amica virtuale" Stefania mi ha donato questo bellissimo premio!!! Ragazze, sono commossa, è il secondo che ricevo, sono a quota 46 membri e non so quante visite...vi giuro che mai avrei pensato che il mio piccolo diario interessasse così tanto, mi riempite di gioia ad ogni commento che lasciate e ora Stefania mi ha resa ancora più felice! Grazie grazie grazie!

Ecco l'immagine del premio ricevuto:


Queste sono le regole per riceverlo: donarlo ad altre 15 blogger (impresa difficilissima, perchè siete tutte mie amiche e mi spiace escluderne alcune...) e raccontare 7 cose di sé stessi (7?!? Cavolo sono tante eh?!?)

Dono a voi questo premio (non me ne voglia chi resta esclusa, siete comunque nel mio cuore!):

  1. facciamo che ero la cuoca
  2. a pancia piena
  3. anto nella cucina
  4. dolci a gogo
  5. le ricette di dulcis in fundo
  6. la semplicita in cucina di isabella
  7. la buona cucina di katty
  8. kucina di kiara
  9. cucina facile di vale
  10. mangialoreta
  11. squisito cooking
  12. arbanella di basilico
  13. giorni senza fretta
  14. un tavolo per quattro
  15. l'emporio 21

Ecco quindi la parte più difficile, raccontarvi 7 cose di me...

  1. Sono testarda, da "vero" capricorno, voglio fare tutto da sola, a volte di credo "wonder woman" ma poi crollo e mi pento di non pronunciare mai quella parola "aiuto"!!! E' mio il motto "chi fa da se fa per tre"!!!
  2. Odio leggere le istruzioni! Si avete capito bene, pretendo di saper usare un elettrodomestico o altro senza leggere nulla, a volte ho fortuna altre invece combino dei disastri!
  3. Sono una gran romanticona, adoro i film e i libri d'amore...sono una fan di Moccia, ho letto i suoi libri e so a memoria i film tratti da essi...si lo so sono tutti per ragazzine e io fra un paio di mesi ne avrò 32, però mica sono vietati ai maggiorenni no?!?
  4. Adoro tutti i colori, principalmente l'arancione, ma non so il motivo compro sempre vestiti bianchi e neri...
  5. Adoro i bambini e da piccola sognavo di fare la maestra d'asilo...difatti ora sono impiegata amministrativa!!! 
  6. Ho sempre sognato una famiglia numerosa (va beh di 4 persone, visto che io ne provengo da una di 3 elementi!), dove ogni giorno regnasse la pace, la gioia e l'amore (insomma un po' come la pubblicità della Mulino Bianco!) e con mio marito ho realizzato questo sogno (va beh certo non sono sempre rose e fiori, rarissime volte bisticciamo perchè siamo entrambi cocciuti)...ed il nostro bimbo ha dato quel tocco che mancava (...chissà quando saremo in 4...!).
  7. e ora l'ultima caratteristica di me stessa, forse avrei dovuto metterla al primo posto, sono maniaca dell'ordine, nel senso che le cose devono sempre essere al loro posto (ad esempio le ciabatte vicino al letto, il telefono sul mobile, la coperta sul bordo del divano...)!
Per festeggiare con voi questo premio, vi propongo una ricettina deliziosa, in teoria sono "baci di dama", in pratica ho tritato poco e l'impasto e così li ho chiamati "sbaci di dama"!!!

S-BACI DI DAMA
[Ricetta di Benedetta Parodi]

Ingredienti:
- 100 gr di mandorle
- 100 gr di nocciole
- 200 gr. di zucchero
- 200 gr di farina 00
- 200 gr di burro a temperatura ambiente
- 2 tuorli
- 100 gr di cioccolato fondente
- 1 pizzico di sale

Passare in forno le mandorle a 200° per 10 minuti (io ho saltato questo passaggio perchè avevo fretta, ma VA ASSOLUTAMENTE FATTO, altrimenti i vostri saranno S-BACI come i miei!!!). Tritare le mandorle, con le nocciole e lo zucchero, aggiungere la farina ed il sale, incorporare il burro e tritare in modo da ottenere un impasto bricioloso. Aggiungere i tuorli  e continuare a tritare fino ad avere un impasto tipo pasta frolla.
Fare delle palline grosse come una nocciolina e posarle su una placca da forno rivestita da un doppio foglio di carta da forno, mettere queste palline un pochino distanziate. Cuocerle in forno a 180° per 10 minuti, una volta sfornate, non toccatele e lasciate che si raffreddino. 
Sciogliere il cioccolato a bagno maria e spalmarlo su una metà dello s-bacio e chiuderlo con l'altra metà.

Et voilà il risultato:



Buon appetito!
Bacini

lunedì 12 novembre 2012

Cupcake buon compleanno e BENVENUTO LEONARDO!

Ciao blogghine!
Buon inizio settimana a tutte!
Qui le condizioni fisiche sono un po' strane, per la prima volta in due anni continuiamo a contagiarci con tosse e naso colante, pazzesco appena uno di noi tre guarisce, ecco che si riammala...certo che il tempo non aiuta proprio! Sabato ha piovuto tutto il dì, ieri così così e oggi bello con 19°, ma siamo o no a Novembre?!?

Nel titolo di questo post do il benvenuto a Leonardo...chi è?!? Direte voi...con enorme piacere vi annuncio che SABATO 10 NOVEMBRE alle 9.15 è nato LEONARDO ANTONIO, il nostro primo nipotinooooooooooooooooooooo! E' il bimbo di mia cognata Chiara (sorella di mio marito) e di mio cognato Lorenzo. Ci credete che appena ho saputo da mia suocera che era nato mi sono commossa? Cosa che purtroppo quando è nato il mio bimbo non è successo perché ero talmente sfinita dopo il parto che non avevo forze per commuovermi :( Ieri siamo andati a vederlo, era lì nel nido dell'ospedale, nella culla in plexiglas, con la tutina grigia e bianca, avvolto nella copertina azzurra, sdraiato sul fianco sinistro...belloooooooooooooooooooooooo!!! Il nostro cucciolo picchiava sul vetro tutto contento, mamma mia mi sembra passato un secolo da quando anche lui era così piccino...e invece non sono neanche due anni.

Ovviamente appena ho saputo della sua nascita ho preparato dei dolcini da portare alla mia cognatina, però ora è arrivato il momento di postarvi questi cupcake che ho realizzato per il primo compleanno di Eleonora, la bimba di nostri amici.

CUPCAKE BUON COMPLEANNO

Ingredienti::
  • Cupcake (ricetta per 12):
    • 120 gr. di burro a temperatura ambiente
    • 120 gr. di farina 00
    • 120 gr. di zucchero
    • 2 uova
    • 1 bustina di lievito in polvere
    • 1 bustina di vanillina
    • la scorza di un limone
    • 1 pizzico di sale  
  • Pasta di zucchero (ricetta di labuonacucinadikatty)
    • 150 gr. di caramelle Marshmallow
    • 330 gr. di zucchero a velo
    • 3 cucchiai di acqua
  • Crema al burro (ricetta di pioggiadizucchero)
    • 125 gr di burro a temperatura ambiente
    • 250 gr di zucchero a velo
    • estratto di vaniglia a piacere (opzionale)

Cupcake: Nella planetaria lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungere le uova, la vanillina, la scorza del limone ed il sale. Mescolare. Infine unire il lievito unito alla farina setacciata. Mescolare. Negli stampi da muffin inserire i pirottini di carta, riempire per metà con il composto ed infornare a 170° per 15 minuti (fare la prova stecchino).

Pasta di zucchero: In una pentolino mettere le caramelle con l'acqua e farle sciogliere a bagnomaria. Togliere dal fuoco ed unire 125 gr. di zucchero a velo, mescolare bene il composto e trasferirlo nella planetaria (o in una ciotola) dove si aggiungerà il restante zucchero. Impastare come se fosse pane. Fasciare quindi nella pellicola trasparente e lasciare riposare 24 h nella credenza. Dopodichè ho colorato una parte (io prendo poca pasta per volta per non sprecarla...) con il colorante alimentare verde scuro, un'altra con il giallo e una con l'arancione. Con gli stampini ad espulsione ho creato le foglie d'edera, i fiori gialli e quelli arancioni. Con la pasta colorata di un verde molto tenue ho creato (con l'aiuto di un bicchiere di diametro uguale a quello dei cupcake) dei tondi.

Crema al burro: Montare il burro con le fruste elettriche finchè diventi una crema, aggiungere piano piano lo zucchero a velo aumentando gradatamente la velocità. Se volete aggiungete l'aroma (io non lo avevo e non l'ho messo).

Una volta raffreddati i cupcake, toglierli dagli stampi da muffin (lasciarli ovviamente nei loro pirottini!), coprirli con un velo di crema al burro e con i tondi verde chiaro, poi (bagnando leggermente con un velo di acqua) ho decorato con una foglia e due fiori.

Et voilà il risultato:




Buon appetito!
Bacini


giovedì 8 novembre 2012

Mezze penne con zucchini e salmone

Buonasera blogghine!
Che settimana frenetica...mi credete se vi dico che non ho avuto un secondo per leggere i vostri commenti alle mie ricette e a venirvi a trovare nelle vostre cucine?!? Martedì la mia sinusite è peggiorata grazie all'umidità altissima che c'era, ovviamente ho strafato e così la sera prima di cena sono stata costretta ad una pennichella di 1 h per riuscire un attimo a riprendermi, avevo persino nausea dal mal di testa terribile che mi era venuto (diciamo che me lo sono pure andato a cercare perchè ho portato pure il cucciolo ai giardini, perchè mi spiaceva tenerlo in casa...va bene esser altruisti però...difatti il maritino mi ha sgridata!), ieri mattina ero in festa e ho fatto una serie di giretti con mamma e bimbo (tra cui vedere un altro asilo), mentre al pomeriggio ero in ufficio per un corso sulla sicurezza. Stamani ho dovuto mettere il turbo per riuscire a fare un po' di lavoro arretrato, poi a casa, una piccola pennichella, ai giardini col cucciolo, la cena, la cucina...e ora sono di nuovo fusa!

Prima però voglio lasciarvi con questa ricettina semplice e veloce!

MEZZE PENNE CON ZUCCHINI E SALMONE

Ingredienti:
- 250 gr. di mezze penne
- 2 zucchini
- 100 gr di salmone affumicato
- olio
- 1 spicchio di aglio
- sale
- prezzemolo
- 2 cucchiai di formaggio tipo Philadelphia

Far cuocere la pasta in abbondante acqua salata e nel mentre preparare il sughetto.
Lavare gli zucchini e tagliarli a pezzetti piccoli. In una padella con un filo di olio far soffriggere l'aglio (poi toglierlo) ed unirvi gli zucchini, portarli a cottura eventualmente unendo un pochino di acqua, salare. Tagliare il salmone a striscioline ed unirlo agli zucchini, mescolare e versare il formaggio, mescolare nuovamente unendo il prezzemolo. Lasciare rapprendere un attimo ed unirvi la pasta scolata. Far "saltare" rimescolando e servire!
Et voilà il risultato:



Buon appetito!
Bacini

lunedì 5 novembre 2012

Pollo al curry con riso

Buon lunedì blogghine!
Iniziata bene la settimana? E il week-end com'è andato? Qui il tempo è stato pessimo, però sono stati comunque due bei giorni, alla ricerca di mobili per arredare la camera del cucciolo di casa...eh si perché finora la camera è mooolto minimal, visto che per un bimbo piccolo non serve chissà che mobilio, però ora non so più cosa inventarmi per "archiviare" i vestiti che ormai non gli entrano più...oltre a scatole, sacchi sottovuoto...avete suggerimenti?!? Si, avete ragione, l'unica soluzione è un armadio :)

Oggi il tempo era molto bello, difatti ho passato il pomeriggio ai giardini con il bimbo, le mie amiche e le loro bimbe: un gran bel pomeriggio in compagnia!
Stasera ho fatto una tipica cenetta tedesca: salsiccia con crauti e wurstel con purè (va beh il purè l'ho fatto perchè il topolino non mangia i crauti e neanche io ne vado proprio matta...)...però voglio postarvi una ricetta più genuina che ho preparato un paio di sere fa! 

PETTO DI POLLO AL CURRY CON RISO

Ingredienti:
- 400 gr di petto di pollo a fettine
- 1 bicchiere di farina
- sale
- olio
- 1 bicchiere di vino bianco
- 4 cucchiai di curry
- 1/2 bicchiere di latte
- 230 gr. di riso per insalate
- 1 scalogno
- 3 bicchieri di brodo vegetale caldo
- 2 noci di burro
- pepe

Tagliare il petto di pollo a listarelli, infarinarlo e farlo rosolare in poco olio, sfumare con il vino bianco, salare ed aggiungere il curry. Portare a cottura ed aggiungere il latte per fare addensare la salsa.
In una pirofila, far rosolare lo scalogno tritato in poco olio, far tostare il riso (il riso è tostato quando, presi alcuni chicchi tra le dita, si sente il calore), coprire con il brodo e rivestire la pirofila con la stagnola. Infornare a 220° per 20-25 minuti (controllare la cottura e rimescolare almeno una volta). Una volta cotto, mantecare con il burro e un pizzico di pepe.

Et voilà il risultato:


Buon appetito!
Bacini

venerdì 2 novembre 2012

Torta "Ferrari"

Ciao carissime!
Come state? State trascorrendo questo ponte in vacanza da qualche parte? Il mio maritino oggi era in ferie, io invece ho lavorato in ufficio, poi sono andata a trovare la nonnina all'istituto, una spesuccia veloce in farmacia (finalmente ho trovato un paio di medicinali "equivalenti") e al supermercato. Ho pranzato a casa velocemente, ho preparato la cena e siamo riusciti con destinazione "passeggiata sul mare", peccato che il clima estivo di un paio di ore prima, magicamente si sia trasformato in un insopportabile vento di scirocco "grazie" al quale era impossibile passeggiare...così abbiamo optato per un giro da Leroy Merlin (...chissà che dopo 5 anni, finalmente compreremo la porta per la doccia!

Bene bene, qui i malanni stentano un po' a lasciarci...ma è normale con questi sbalzi di temperatura, ammalarsi...mercoledì 8°, ieri 10° e oggi 17.5°...che tempo bislacco! 

Questa sera voglio finalmente postarvi la torta che ho creato per il compleanno di mio papà, nato il 27 Ottobre e che abbiamo festeggiato proprio sabato scorso in un ristorantino spettacolare sopra a Sori con mamma, papà ovviamente, il mio maritino, il mio cucciolino e i miei suoceri...eh si cuccciolo è statao spupazzato per un po' di ore da entrambi i quattro nonni. A detta di tutti la torta era squisita e il mio papy, tifosissimo Ferrari, si è quasi commosso (quasi perchè il mio papà è difficilissimo si commuova...) ed era contentissimo!!! Sicuramente la decorazione di 3 h e mezza è stata ripagata anche dal suo bis!!! Auguroni papy, ti voglio tanto bene!

TORTA FERRARI

Ingredienti:

  • Pan di spagna (io l'ho fatto in una teglia da pizza):
    • 3 uova
    • 180 gr. di farina 00
    • 180 gr. di zucchero
    • 3 gr di lievito
    • 60 gr di latte
  • Crema pasticcera (ricetta di diariodellemiericette)
    • 1 uovo
    • 250 ml di latte 
    • 15 gr di farina 00
    • 75 gr di zucchero
    • 1 pizzico di sale
    • 200 ml di panna da montare
  • latte q.b. per bagnare il pan di spagna
  • Pasta di zucchero (ricetta di labuonacucinadikatty)
    • 150 gr. di caramelle Marshmallow
    • 330 gr. di zucchero a velo
    • 3 cucchiai di acqua
  • Crema al burro (ricetta di pioggiadizucchero)
    • 125 gr di burro a temperatura ambiente
    • 250 gr di zucchero a velo
    • estratto di vaniglia a piacere (opzionale)
Pan di spagna: Montare a neve gli albumi con 90 gr di zucchero, battere i tuorli con il rimanente zucchero in modo da ottenere un composto schiumoso. Unire i due composti e delicatamente incorporare il latte ed il lievito mescolato alla farina. Versare il composto in una tortiera ricoperta di carta da forno o imburrata e infarinata. Cuocere in forno a 180° per 10 minuti (fate la prova stecchino).
Una volta cotto, lasciare raffreddare, togliere dalla teglia. Tagliare a metà per il lato lungo in modo da ottenere due rettangoli che poi andremo a sovrapporre. 

Crema pasticcera: Montare le uova con lo zucchero, la farina e nel mentre scaldare il latte che verserete poi sul composto delle uova. Riportare quindi il tutto sul fuoco, aggiungere il sale e continuare a rimescolare con una frusta fino a raggiungere la consistenza desiderata. Spegnere quindi il fuoco e lasciare raffreddare coperta a filo dalla pellicola trasparente (così che non si formi la pellicina sopra!). Al momento di utilizzarla ho montato la panna e l'ho unita delicatamente alla crema pasticcera.

Pasta di zucchero: In una pentolino mettere le caramelle con l'acqua e farle sciogliere a bagnomaria. Togliere dal fuoco ed unire 125 gr. di zucchero a velo, mescolare bene il composto e trasferirlo nella planetaria (o in una ciotola) dove si aggiungerà il restante zucchero. Impastare come se fosse pane. Fasciare quindi nella pellicola trasparente e lasciare riposare 24 h nella credenza. Dopodichè ho colorato una parte (io prendo poca pasta per volta per non sprecarla...) con il colorante alimentare rosso e ho "generato" la Ferrari...cercando di farla il più veritiera possibile! Le scritte nere sono fatte con la penna per alimenti.

Crema al burro: Montare il burro con le fruste elettriche finchè diventi una crema, aggiungere piano piano lo zucchero a velo aumentando gradatamente la velocità. Se volete aggiungete l'aroma (io non lo avevo e non l'ho messo).

La mia composizione della torta: ho bagnato il pan di spagna con qualche cucchiaio di latte. Ho coperto uno strato di torta con la crema pasticcera, ho sovrapposto il secondo strato di pan di spagna (anch'esso imbevuto di latte) e qui mi sono sbizzarrita! Ho coperto con la crema al burro e rivestito di pasta di zucchero bianca, poi ho posizionato sopra la Ferrari, ho composto la scritta AUGURI e fatto le decorazioni alla base. 

La torta doveva essere pronta per sabato a pranzo: io ho preparato il pan di spagna, la crema pasticcera e la pasta di zucchero il giovedì sera. Venerdì pomeriggio ho preparato il resto e finito la torta verso sera...ovviamente queste sono le mie tempistiche perchè non sono espertissima a vado lenta!!!

Et voilà il risultato:



Buon appetito!
Bacini