Torta CHIARA

Ed ecco un post dedicato alla torta che ho realizzato per il compleanno di mia cognata Chiara.
Base di VICTORIA SPONGE CAKE (ho fatto il doppio dell'impasto e l'ho cotto nella teglia da pizza rettangolare), farcita di panna montata con scaglie di cioccolato, bagna di acqua e zucchero, sotto la pdz ganache al cioccolato al latte e ricoperta di pasta di zucchero (mentre la scritta Buon compleanno Chiara è di ganache al cioccolato).
Devo esercitarmi ancora parecchio sulla copertura di torte così grandi, difatti vedrete che in alcuni punti si è un pochino venata, però ho ricevuto tanti complimenti e questo mi ha gratificata tanto!
Ancora auguri cognatina...28 anni, beata te!!!







 
 
Venerdì 23 era il compleanno di Anna, la bimba di una mia collega e avevo voglia di farle un regalino, ma come al solito non sapevo cosa, poi è da tantissimo che non la vedo, non so i suoi gusti, non so che giochi abbia, non so la taglia e così ho tagliato la testa al toro e ho deciso di prepararle dei CAP CAKE...i miei primi cap cake (e mi sa che saranno i primi di una lunga serie!!!). Vi metto solo le foto perchè la ricetta che ho trovato smanettando su internet ma non mi ha soddistato tanto e così quando ne troverò una che mi soddisfa di più ve la posto.



Lunedì scorso, il 19 Marzo è stata la FESTA DEL PAPA', la seconda di papà Stefano e per l'occasione ho preparato una torta tutta bella decorata con pasta di zucchero. Ho fatto una VICTORIA SPONGE CAKE, farcita con panna montata, ricoperta di ganache al cioccolato e infine decotata con pasta di zucchero.
Ecco di seguito le ricette per i vari componenti della torta:

VICTORIA SPONGE CAKE

220 gr di farina 00
220 grdi zucchero
220 gr di burro
4 uova
2 cucchiaini di liveito per dolci
1 bustina di vanillina
Nel Kitchenaid ho mescolato il burro a temperatura ambiente con lo zucchero e la vanillina, poi ho aggiunto le uova poco alla volta, la farina e il lievito. Ho lavorato tanto l'impasto fino ad ottenerne uno liscio che ho versato in una teglia rotonda di silicone (altrimenti foderare di carta da forno una tortiera normale). Ho cotto in forno a 180° gradi per 30-35 minuti. Dopodichè l'ho lasciata raffreddare (in genere la preparo il giorno prima cosicchè quando devo guarnirla/decorarla è fredda e non rischio si spezzi).


GANACHE AL CIOCCOLATO

Cioccolato al latte o fondente
Panna fresca

Non so darvi dosi precise (su 150 gr di cioccolato mettere 50 gr di panna) perchè dipende quanta ganache vi serve. Comunque bisogna sciogliere il cioccolato con la panna a bagnomaria e lasciare raffreddare prima di utilizzarla.


PASTA DI ZUCCHERO

5 gr gelatina in fogli
30 ml acqua + pochi cucchiai
50 gr di miele
450 gr di zucchero a velo + altri cucchiai

Ammorbidite la gelatina in acqua fredda, strizzarla e metterla in un pentolino insieme a 30 ml di acqua e al miele. Sciogliere tutto a fuoco bassissimo, non deve bollire.
Versare 450 gr di zucchero a velo e il composto di gelatina, acqua e miele nel Kitchenaid e impastare col gancio fin quando non avrete ottenuto una palla che non si appiccicherà alle dita. La pasta di zucchero si conserva a lungo se avvolta nella pellicola, chiusa in un sacchetto da freezer e posta in un contenitore ermetico in luogo fresco e asciutto. Per stenderla e lavorarla utilizzare mattarello e zucchero a velo affinchè non si attacchi.

Ed ecco a voi il risultato finale (gli omini in pdz li ha realizzati mia cognata Chiara)





E riecco un'altra torta, questa volta più semplice, senza tanti decori, ma deliziosa e adatta a tutta la famiglia, da gustare con un te o la mattina a colazione (noi l'abbiamo mangiata dopo pranzo e dopo cena!). Dovendola far mangiare anche a Pietro l'ho fatta con la marmellata, ma la ricetta originale era con il cioccolato fuso...e proverò pure a farla così un giorno.

CROSTATA DI MARMELLATA 

250 gr di farina 00
150 gr zucchero
130-140 gr burro
1 uovo
mezza bustina di lievito di birra
la scorza di un limone grattato
1 bustina di vanillina
marmellata o cioccolato o frutta fresca caramellata in un pentolino con un pochino di acqua e zucchero

Ho messo tutti gli ingredienti (marmellata esclusa ovviamente) nel kitchen aid (oppure usate una terrina) ed ho impastato il tutto velocemente fino ad avere un impasto morbido, liscio ed elastico. Fasciato nella pellicola, l'ho lasciato riposare mezz'oretta circa in frigorifero. Ho quindi steso la pasta ad uno spessore di circa 5 mm e ho rivestito una tortiera in silicone (se usate una tortiera normale, allora rivestitela di carta da forno), ho spennellato la base con abbondanti cucchiaiate di marmellata (a me piace metterne tanta, proprio come le crostatine che si comprano!). Ho steso altra pasta e l'ho tagliata con la rotellina per i ravioli e ho fatto una scacchiera sulla base.
Ecco la torta prima di essere infornata a 160-170 gradi per 30 minuti



Ed ecco il risultato dopo la cottura, l'averla fatta raffreddare e sfornata su un piatto da portata (quel ditino ciccioso che vedete nella foto mentre tocca la torta è del mio ometto!!!




Buon appetito!!!
 
Era da un po' che cercavo una ricetta per fare una bella frittata (e questa la so fare) ma cotta al forno, la chiamo frittata ma in realtà di fritto non ha nulla e quindi ottima per i bimbi ma altrettanto per gli adulti!!! Neanche a dirlo il mio piccolo uomo l'ha gradita tantissimo e se n'è mangiata una bella fettina pure stasera...ah questa ricetta è buona sia appena sfornata, che riscaldata nel microonde. Io l'ho fatta con patate e porri, ma penso che presto la proverò anche con gli spinaci o altra verdura
FRITTATA AL FORNO DI PORRI E PATATE

2 porri
2 patate
sale e pepe q.b.
latte mezzo bicchiere
3 uova
parmigiano grattugiato due o tre cucchiai (ci da un gustino così buono che meglio uno in più che uno in meno)
olio poco

In una padella con poco olio, mettere a rosolare i porri e le cipolle tagliati a fettine piccole, salare, pepare e bagnare con poca acqua (aggiungerne finchè ne occorre in modo che il tutto cuocia senza seccare). Il tutto cuocerà in 10-15 minuti. Foderare una teglia con carta da forno, mettervi il composto. Nel mentre sbattere le uova con il latte e il formaggio grattugiato, unire il tutto nella teglia ed infornare per 40 minuti a 180 gradi...ecco il risultato...ottimoooooooooooooooo!!!






La frittata tagliata a metà:



Buon appetito!




Ecco a voi la ricetta delle CASTAGNOLE DI CARNEVALE

Farina 00 200 gr
Burro 40 gr
Lievito per dolci mezza bustina
Liquore per dolci (io ho usato il Gran Marnier) 1 cucchiaio raso
La scorza grattugiata di un limone
Sale un pizzino
Vanillina 1 bustina
Zucchero 50 gr + quello da spargere sulle frittelle
Olio di semi per friggere (io uso il preparato per friggere della Coop, molto valido!)


Io ho messo tutto nel kitchenaid (oppure usare una ciotola capiente) e l'ho lavorato fino ad avere un impasto ben amalgamato, morbido e liscio (tipo pasta frolla). Avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare un pochino a temperatura ambiente, poi dividerlo in tanti rotolini spessi un dito o poco più, tagliare i rotolini a distanza di circa 1 cm e da qui ricavare delle palline

che andranno fritte nell'olio, scolate su carta da casa e quindi cosparse di zucchero...ottime tiepide e fredde...una vera delizia!
Buon appetito!!!
Bacini




Non so voi, ma ogni volta che faccio il brodo di carne, poi non so cosa farne del lesso che avanza, certo è buono anche così semplicemente con un filo d'olio e sale, ma ieri avevo voglia di fare un qualcosa di diverso, e così ho pensato di fare delle polpette. Però le polpette sono fritte in genere e per P non potevo certo farle così, quindi guardando sfolgiando qui e là i vari libri di cucina, ho trovato un'ottima ricetta per le POLPETTE AL FORNO.
POLPETTE DI CARNE E VERDURE AL FORNO
Ricetta per 20 polpette circa

200 gr di lesso (o 300 gr di carne macinata cruda)
1 carota 1 gambo piccolo di sedano
1/2 cipolla
1 fetta di pancarrè (io uso quello rettangolare, lungo per i tramezzini)
1 uovo
latte q.b.
sale q.b.
pepe
prezzemolo
burro
vino bianco poco

Bagnare col latte il pancarrè ridotto a pezzetti. nel mio caso ho passato la carne al tritacarne e l'ho messo nel Kitchenaid. Tritare sedano, carota, cipolla e unire il trito alla carne, unire l'uovo, il prezzemolo tritato (per comodità uso quello surgelato), sale, pepe e mescolare-impastare il tutto. Se si ha tempo lasciare riposare in frigo in un piatto coperto, oppure preparare subito le polpettine mettendole in una teglia unta col burro. Sopra ad ogni polpetta mettere un fiocchetto di burro e sfumare il tutto con poco vino bianco. Infornare a 180 gradi per 20 - 30 minuti. Le ho servite con cipolline in agrodolce e patate arrosto col rosmarino. Buon appetito!

Torta cognati
 
Ecco qui una nuova tortina! Domenica scorsa eravamo invitati a cena da Chiara e Lorenzo e mi sono prenotata per portare il dolce...ma perchè portare una semplice torta quando avevo tempo per farne una un pochino più colorata?!? E così ho preparato una VICTORIA SPONGE CAKE (appena ho qualche minuto in più posterò la ricetta), bagnata poco con una semplice miscela di acqua e zucchero, farcita con GANACHE AL CIOCCOLATO e ricoperta con PASTA DI ZUCCHERO (anche le decorazioni sono in pdz). Confesso che avrei voluto decorarla mooolto meglio, ma era quasi l'ora di pranzo e non potevo spiegare al mio cucciolo che la pappa avrebbe ritardato per colpa di una torta e così "ci siamo accontentati" di una semplice decorazione. Avrei anche voluto fare una bella foto con la luce giusta, invece nella fretta di uscire me ne sono dimenticata e così per fortuna Laura mi ha prestato la sua macchina et voilà la TORTA COGNATI (con decori blu-azzurri, uno dei colori preferiti di mia cognata!)


Alla prossima creazione!
Bacini
 
 
Torta San Valentino 2012
 
Non abbiamo mai festeggiato San Valentino, sia perchè se si è innamorati si festeggia tutto l'anno, sia perchè abbiamo sempre festeggiato il giorno 11 Febbraio data in cui ci siamo messi insieme. Quest'anno però sono "impallata" di queste torte decorate con pasta di zucchero e così, essendo che era dal compleanno di Pietro che non facevo torte così, ecco che dopo un'attenta ricerca su internet di siti adatti a spiegarmi per benino ingredienti, basi, farce, ho realizzato la MIA SUPER TORTA DI SAN VALENTINO. Neanche a dirlo, ottima e graditissima da Ste, Pietro e dagli amici di sempre che ne hanno mangiato una bella fettona proprio ieri sera.
Ecco qui la mia creazione (base SPONGE CAKE, farcia di CIOCCOLATO, sottocopertura di CIOCCOLATO e pasta di zucchero al naturale e decorata di arancione...visto che il rosso non mi piace e l'arancione è il nostro colore preferito!).

Anche le roselline e i bordi sono tutti in pdz (pasta di zucchero)



 Ecco un particolare dell'interno della torta...chissà che fine ha fatto la fetta che manca!!! Mah...


Bacini



Torta Laura

Questa è la torta che ho decorato per il 27° compleanno della mia cognatina Laura 17.12.2011. Ahimè non è venuta come avrei voluto e immaginato: la scarpetta avrebbe dovuto essere in 3D ma proprio non ne voleva sapere di prendere forma, ci ho passato un pomeriggio e ho coinvolto pure Ste (che se non mi ha strozzata quel pomeriggio penso non lo farà più!). Sono così insopportabile quando vorrei fare una cosa che ho in mente ma non ci riesco...Va beh comunque Laura era contenta (almeno spero fosse sincera!) e questo è l'importante.


 
Torta Pietro

 
Quest'ultima è la super torta che ho realizzato per il 1° compleanno del mio grande amore (il più grande amore è il mio maritino, il mio grande amore è il cucciolo di casa, Pietro!). A detta di non ricordo chi è la torta migliore che abbia fatto...beh ci sono voluti quasi 2 pomeriggi per farla e pure il mio ometto se n'è mangiata una fetta!!!

Commenti

Post popolari in questo blog

Bicchieri pesche e crema pasticcera

L'amicizia..se fosse una ricetta sarebbe...Muffin allo yogurt

Risotto radicchio, speck e scamorza