venerdì 7 ottobre 2016

Muffin cioccolato e uvetta

Buonasera a tutti!
Finalmente è venerdì, una settimana sicuramente migliore della precedente, però il venerdì ha sempre un qualcosa di speciale!
Relax, staccare la spina e pensare solo alla famiglia...siiiii!

Ieri rientrati da scuola, era presto per accendere i cartoni e così io e il mio ometto ci siamo cimentati in questi splendidi e deliziosi muffin ottimi per la colazione ma anche mangiati a merenda.
Sono facili da preparare e in un attimo si mangiano tutti!!!

MUFFIN CIOCCOLATO E UVETTA

- 250 gr di farina + poca per infarinare l'uvetta
- 100 ml di latte
- 100 gr di zucchero
- 50 gr di burro 
- 1 uovo
- 1/2 bicchierino di Alchermes
- 1/2 bustina di lievito
- gocce di cioccolato
- uvetta

Ammollare l'uvetta in acqua.
Sbattere l'uovo con lo zucchero, il liquore e mezzo bicchierino di acqua, il burro sciolto, il latte, la farina e il lievito.
Unire le gocce di cioccolato e l'uvetta sgocciolata, asciugata e passata in poca farina in modo che non vada sul fondo dell'impasto.
Rimescolare.
Mettere i pirottini di carta nell'apposita teglia per Muffin, riempirli per 3/4 con il composto.
Infornare cuocere a 170° per 25 minuti.

Et voilà il risultato:







domenica 2 ottobre 2016

Torta di carote con mandorle e nocciole

Buona domenica a chi mi legge!
Questo per me e la mia famiglia è un periodo particolare, ricco di cambiamenti tutti positivi però impegnativi da affrontare. 
Ho deciso così di cambiare look al mio blogghino e chissà se a sto giro riuscirò ad aggiornarlo con maggiore frequenza...
Oggi 8 anni fa io e il mio maritino rientravamo da un favoloso viaggio di nozze negli Stati Uniti pieni di sogni da realizzare...per ora siamo stati fortunatissimi e, con non pochi sacrifici, siamo riusciti a vederli realizzati quasi tutti. Dico "quasi" perché nel mentre si sono aggiunti altri progetti, altre idee ed è proprio questo che ci fa andare avanti come coppia. Non bisogna mai dar nulla per scontato e mai adagiarsi: ringrazio ogni giorno per quello che ho, ma nello stesso tempo elaboro cosa si può modificare, cosa si può fare per rendere la vita sempre migliore.

....

A voi una ricettina sfiziosa, una deliziosa torta di carote, mandorle e nocciole presa da "E' PRONTO" il libro di Benedetta Parodi che consiglio di comprare perché ricco di ottime ricette. E' una torta perfetta per la colazione, per un te con le persone care o come dessert dopo cena.

TORTA DI CAROTE CON MANDORLE E NOCCIOLE
["Torta rosa di carote" di Benedetta Parodi, con alcune modifiche]

- 250 gr di carote
- 250 gr di farina 00
- 100 gr di mandorle pelate
- 50 gr di nocciole
- 150 gr di zucchero
- 3 uova
- succo di limone q.b.
- 1 bustina di lievito per dolci
- zucchero a velo
- cocco grattugiato
- sale

Pelare e tritare nel mixer le carote, metterle in una terrina e bagnarle con il succo del limone per non farle annerire.
Tritare le mandorle e le nocciole con lo zucchero e mescolarle alle carote, unire la farina, i tuorli uno alla volta, il lievito setacciato, un pizzico di sale e amalgamare bene.
Montare a neve gli albumi e aggiungerli al composto mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.
Versare il composto in una tortiera di circa 25 cm di diametro foderata con carta da forno (o imburrata e infarinata). 
Nel mio forno cuoce a 180° per 30 minuti...
Una volta raffreddata, cospargere di zucchero a velo e cocco grattugiato.

Et voilà il risultato:




martedì 3 maggio 2016

Farfalle zucchine e salmone

Buonasera a tuttiiiiiiiiiiiiiii!!!
Ma perbincibaccolina, a gennaio il primo post dell'anno, in cui dicevo di aver preso l'impegno con me stessa di curare il mio blogghino nel 2016 e infatti....il secondo post arriva il 3 Maggio!
La verità?!? Non mi sono neanche ancora accorta siano passati Natale, Capodanno, Epifania...la Pasqua è già arrivata?!? Ma ci rendiamo conto! Capperina a 35 anni dovrei avere il mondo in pugno, invece una desolazione pazzesca. Ma dai su, sono un continuo lamentarmi con chiunque mi chieda come va, sono sempre stanca ma non tanto fisicamente quanto mentalmente... Oggi mi sono soffermata a riflettere e l'unica cosa che mi avrebbe fatto davvero bene sarebbe stato un bel VAFFA urlato a squarciagola, un urlo liberatorio. Altro che sfogarsi in piscina, quello si mi fa bene al corpo e alla mente ma tirare fuori tutto, fuori il rospo....ah che goduria! 
Invece mi sono limitata ad un respiro profondo e un abbraccio forte forte ai cuccioli all'uscita dall'asilo ed un successivo abbraccio stretto stretto protettivo al maritino. Grazie di esistere famiglia mia, senza di voi la mia vita sarebbe vuota, senza di voi non avrei la forza per andare avanti e avrei già buttato tutto alle ortiche.

Ma la cucina in questa casa è aperta?!? Ma questa lamentosa ha continuato a cucinare in questi mesi?!?!?! Certo che siiiiiiiiiiiiiiii e il fatto che il cucciolo grande ultimamente adora frutta e verdura mi fa sbizzarrire nella mia love-cousin 

Stasera vi propongo un primo piatto primaverile-estivo che farà leccare i baffi a grandi e piccini

FARFALLE ZUCCHINE E SALMONE



Ingredienti

- 250 gr di pasta formato farfalle
- 1 zucchina
- 1 cipolla
- 150 gr di salmone
- 100 gr di panna da cucina
- olio
- pepe 
- sale

Portare ad ebollizione una pentola piena d'acqua salata, tuffarci la pasta e nel mentre preparare il condimento.

Lavare la zucchina e tagliarla a rondelle sottili.

Far rosolare in poco olio in una padella, unire le zucchine e lasciar cuocere salando un pochino, unendo la panna (cuocere a fuoco basso)

Tagliare il salmone a listarelle sottili ed unirlo alle zucchine, rimescolare e continuare a cuocere per poco tempo (si asciugasse troppo diluire con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta).

Scolare la pasta e saltarla in padella con il condimento. 

Aggiungere una spolverata di pepe, mantecare e servire.

Buon appetito

domenica 10 gennaio 2016

Fettine impanate con contorno al forno

Ma che bello riprendere "in mano" il mio blogghino! 
Nel 2015 ho latitato abbastanza, ho cucinato sicuramente meno rispetto al mio standard soprattutto da quando la topolina di casa ha iniziato a camminare e non darmi tregua! 
Ovvio che abbiamo sempre mangiato, ma non più tanti piatti ricercati ed esperimenti: i bimbi sono un po' tradizionalisti e mangerebbero sempre le stesse cose (pasta in bianco, uova strapazzate. ....).
Ma da 9 giorni è iniziato un nuovo anno, un anno che ci riserverà novità sicuramente dalla seconda metà con l'inizio della scuola primaria e il cambio dell'asilo. Oggi ho un anno in più, i buoni propositi sono tantissimi e chissà se riuscirò a rispettarne almeno un paio e a cucinare com'era prima!

Intanto vi lascio con una ricetta preparata per il pranzo di oggi. 

CARNE IMPANATA AL FORNO CON PATATE E CARCIOFI

Ingredienti: 
- fettine di manzo
- patate
- carciofi 
- pan grattato 
- pecorino grattugiato 
- origano 
- prezzemolo tritato
- pepe
- sale
- olio 

In un piatto capiente dai bordi alti mescolare la panatura (pan grattato, pecorino, sale, pepe, origano e prezzemolo) .
Tagliare a "straccetti" la carne, le patate a rondelle sottili e i carciofi a fettine sottili. Passare il tutto nella panatura facendola aderire bene. 
Mettere la pietanza in un tegame da forno e oleare. 
Cuocere in forno ventilato grill scaldato al massimo e abbassandolo a 180° quando infornate il tegame. 
Girare ogni tanto .

Et voilà il risultato 



sabato 4 luglio 2015

Torta di albicocche e nocciole

Buongiorno a voi tutti!
Eccomi in un momento di meritato relax, pronta x aggiornare il mio blogghino anche in questo sabato particolarmente caldo ....ma si sa che a Luglio è ben difficile faccia freddo!
L'altro giorno avevo voglia di dolce da inzuppare nel latte, doveva però essere un dolce semplice che contenesse frutta perché la Topolina purtroppo non ne vuole sapere di mangiarne in questo periodo, nonostante la frutta estiva sia così buona e i nonni ce ne portino tanta genuina dei loro alberi. ....
E così dopo una breve ricerca, ecco la mia ricettina modificata.....sfornata dopo cena, la mattina dopo metà era già stata spazzolata!!!

TORTA DI ALBICOCCHE E NOCCIOLE
(Ricetta originale Aglio...olio...e cioccolato )


Ingredienti: 
- 280 gr di farina 00
- mezza bustinadi lievito per dolci
- 80 gr di burro freddo
- 250 ml di panna fresca non montata
- 90 gr di zucchero
- 200 gr di albicicche sbucciate e tagliate a pezzetti
- 80 gr di nocciole tritate

Mescolate la farina con il lievito, lo zucchero e il burro a pezzetti. Impastate fino a sabbiare il tutto. Aggiungete le albicocche e le nocciole tritate e iniziate ad impastare unendo la panna.
Versate il tutto in una tortiera rivestita con carta da forno e infornate a 180 gradi per circa 40 minuti facendo la prova stecchino.

Et voilà il risultato



sabato 27 giugno 2015

Zucchini ripieni di tonno

Ciaooooo!
Eccoci giunti all'ultimo sabato di giugno, caldo e assolato. Mi godo la pace mentre i cuccioli dormono! 
In questi giorni sono un po' malinconica: fra un paio di giorni Topolino finirà il secondo anno d'asilo, Topolina inizierà il nido a settembre, stiamo valutando varie scuole perché a gennaio iscriveremo Topolino a scuola.....stanno volando questi anni, siamo sempre di corsa, nervosi, stanchi.....la famiglia del Mulino Bianco è solo una finzione pubblicitaria....purtroppo! 

ZUCCHINI RIPIENI DI TONNO


Ingredienti: 
- 1 kg zucchini 
- 200 gr di ricotta
- 1 uovo
- 1 scatoletta di tonno
- 1 scalogno
- sale
- olio
- pepe
- farina di mais

Lessare gli zucchini (io a vapore in pentola a pressione), scolarli e lasciarli raffreddare. 

Una volta raffreddati, tagliarli a metà per il lato lungo, con un cucchiaino svuotarli e mettere la polpa in una padella con poco olio, lo scalogno tritato ed il tonno e far cuocere per una decina di minuti. 

In una terrina sbattere l' uovo, salare e unitela ricotta. Mescolare il tutto al composto cotto.




Riempire gli zucchini vuoti e cospargere di farina di mais, un filo d'olio e infornare a 180° per 15-20 minuti. 

Et voilà il risultato





martedì 23 giugno 2015

Torta di pesche e amaretti

Eccomi qui a postare una deliziosa tortina cucinata per dare un lato positivo a questo inizio settimana un po' particolare, non del tutto entusiasmante. Giornate un po' uggiose, di quelle tipiche in cui sembra che ognuno abbia da dire la sua ma che sia esattamente il contrario e l'opposto di ciò che si è fatto o che si è pensato. A volte sembra che tutto vada alla rovescia, quasi scoraggiante ma poi basta un attimo, basta pensare a cosa ho costruito, basta aprire la porta di casa , basta vedere i topolini che giocano a nascondino, che appena sentono le chiavi nella toppa, mi corrono incontro.....di una cosa sarò sempre convinta e fiera, una cosa giusta al cento per cento l'ho fatta: ho costruito una famiglia splendida, un marito adorabile e due figli che guai a chi me li tocca!

TORTA DI PESCHE E AMARETTI
(Ricetta di Benedetta Parodi con alcune modifiche)

Ingredienti:
- 3 uova
- 130 gr di amaretti
- 3 pesche
- 150 gr di zucchero
- 3 cucchiai di zucchero di canna per la decorazione
- 100 gr di farina 00
- 1 cucchiaino di lievito per dolci

Montare gli albumi a neve e tenerli da parte. Sbattere i tuorli con lo zucchero, unire la farina, gli amaretti sbriciolati e il lievito. 
Unire gli albumi e mescolare delicatamente per non smontare il composto. 
Versare il tutto in una tortiera. 
Sbucciare le pesche e tagliarle a fette che dovranno essere messe sulla torta affondamdole un pochino. Cospargere con lo zucchero di canna. Infornare a 180° per 25~30 minuti

Et voilà il risultato